C.U.C. con Funzioni di Consip Regionale

  • Per l’approvvigionamento di servizi e forniture ripetutamente e ampiamente utilizzati e aventi caratteristiche standardizzabili, la CUC provvede a esperire le procedure di gara mediante la centralizzazione delle committenze, finalizzata alla stipula di convenzioni-quadro.
  • La CUC negli atti di gara dovrà indicare che agisce quale centrale di committenza e che tutti gli Enti convenzionati potranno usufruire delle prestazioni contrattuali al valore di aggiudicazione, per i quantitativi e per i tempi stabiliti nella procedura di affidamento.
  • Ogni struttura dirigenziale di primo livello della Regione per il tramite della struttura di cui all’articolo 15 e ogni Ente convenzionato manifestano direttamente alla CUC le rispettive necessità entro il 28 febbraio di ogni anno (solo per il 2014 la data è posticipata al 30 giugno).
  • Le necessità rappresentate tardivamente, fatte salve eventuali urgenze non manifestabili entro il termine di cui al comma 3, sono prese in carico dalla CUC solo dopo l’evasione delle richieste pervenute nel rispetto della scadenza stabilita.
  • Tutte le funzioni di Responsabile unico del procedimento sono espletate dalla CUC, alla quale spetta anche il compito di monitorare la gestione delle convenzioni-quadro, attivando un sistema di controllo delle forniture e di rispetto dei livelli di servizio concordati con gli operatori economici. Nell’ambito dell’attività di controllo la CUC può procedere anche all’applicazione di penali.
Per attivare gli ordinativi di fornitura è necessario accedere alla Piattaforma di e-Procurement della Centrale Unica di Committenza, all'interno della sezione dedicata alle Convenzioni, e procedere alla creazione dell'ordinativo di fornitura, come da indicazioni riportate nel manuale di seguito pubblicato.

Adesione alle Convenzioni
Manuale di istruzioni.