Home‎ > ‎

Programmazione

Nell'ambito delle funzioni di Centralizzazione e di aggregazione degli acquisti, agli Enti Convenzionati viene richiesto di trasmettere alla CUC, entro 30 giorni dalla loro approvazione:

 

  • L’elenco delle acquisizioni di forniture e servizi d’importo superiore a 1 milione di euro che prevedono di inserire nella programmazione biennale ai sensi dell’articolo 21, comma 6 del decreto legislativo 50/2016. Per consentire alle Amministrazione Pubbliche di comunicare al Tavolo Tecnico dei Soggetti Aggregatori i dati della programmazione biennale degli acquisti di beni e servizi di importo unitario stimato superiore a 1 milione di euro, così come previsto dall’art. 21 comma 6 del Codice dei contratti pubblici, viene reso disponibile, nell’area Soggetti Aggregatori del portale “Acquisti in Rete”, il tracciato standard da utilizzare e le modalità di trasmissione.
  • Il programma biennale di forniture e servizi e i relativi aggiornamenti annuali approvato ai sensi del medesimo articolo 21 ove previsto dalla normativa.

Per consentire alla CUC di effettuare una programmazione efficace delle proprie attività, gli Enti convenzionati inoltrano, entro il 31 dicembre di ogni anno,  un elenco delle gare per l'acquisizione di servizi e forniture (secondo il seguente tracciato) di natura NON standardizzabile, che devono essere espletate dalla Centrale Unica di Committenza in qualità di Stazione Unica Appaltante, nel corso dell'anno successivo.

Gli Enti si impegnano, inoltre, alla trasmissione dell’elenco degli acquisti di importo inferiore a 40.000 € effettuati l’anno precedente e, se effettuata, anche la ricognizione degli acquisti di importo inferiore a 40.000 €.

Sulla base degli elementi di programmazione pervenuti INVA formulerà, entro il 30 aprile di ogni anno, il programma delle possibili acquisizioni che possono essere soddisfatte ricorrendo al Sistema regionale delle Convenzioni, all’Albo on line dei fornitori e al Mercato Elettronico della Valle d’Aosta (M.E.V.A.).